utenti online

Abbiamo 114 visitatori e nessun utente online

in chat
il dono 1
gruppo AMA post aborto 0
gruppo AMA mammesingle 0
aiutaci!

sostieni il progetto de IL DONO con una donazione!

offerta:   EUR

Pannolini lavabili per ecodonne

Discussione iniziata da narnia 6 anni fa

Questa discussione è per stomaci forti, eh! Però prima vi vomitare, arrivate fino in fondo.

Ebbene sì, ci sono anche assorbenti lavabili per signora. Io li ho provati,  anche se non in modo sistematico; me ne sono anche confezionati un paio per me. Se facciamo anche qui il discorso ecologico-economico, sbaragliamo gli usa e getta per 10 a 0. Sono anche ottimi per le leggere incontinenze urinarie: pensate alla montagna di assorbenti che quotidianamente una donna adulta utilizza, per MOLTI anni della sua vita...

Ma in realtà, per le eco-mestruazioni, c'è un'alternativa ancora più efficace, un aggeggino di pochi centimetri ma che, dopo la lavatrice, è davvero una delle miglio0ri invenzioni per la liberazione della donna: la coppetta mestruale!

Sì, lo so che al solo pensiero si può inorridire, ma ragazze voi davvero non avete idea!!! E' come non averle più! Uno spettacolo. L'unico ostacolo è il pregiudizio, ma quando una prova non torna più indietro! Ve lo giuro.

Devi essere un membro di questo gruppo prima di poter partecipare a questa discussione
marea
marea
la vagina non è un luogo sterile anche se necessita di una buona igiene che generalmente si ottiene con acqua e sapone e cambio del materiale usato,sinceramente con stà coppetta introdotta al'interno interno non so come sia possibile vista tutta la manipolazione che comporta.
la pulizia di questa coppetta è categorica e conservarla perfettamente pulita e asciutta indispensabile per un successivo utilizzo,credo sia possibile disinfettarla un pò come si fa con ciucci e biberon dei lattanti
5 anni fa
lucia76
lucia76
no i tamponi non sono sterili, così come non lo è la coppetta.. fai bene a sterilizzarla ma da qui a mantenerla sterile ce ne passa.. dovresti sterilizzarla ad ogni cambio e metterla con i guanti ecc ecc..
5 anni fa
marea
marea
premetto che il sangue mi fa un certo "che" e che le pezze che mia mamma lasciava dentro un catino in bagno ancora me le ricordo con raccapriccio....No ragazze,mi dispiace, ma le mestruo, che ancora tengo,le affronto con i classici assorbenti esterni !!
5 anni fa
Nora
Nora
Sinceramente non ci ho mai fatto caso, ma per quanto riguarda la coppetta tu come la sterilizzi?
5 anni fa
narnia
narnia
Grande Nora, condivido pienamente la tua esperienza: anche per me "quei giorni" erano un dramma. Adesso non ci penso più, una meraviglia (bé, non ci penserò quando mi tornerà il ciclo dopo il parto... )
Volevo anche chiedere una cosa: qualcuna di voi ha mai visto scritto sui tamponi "sterile" da qualche parte. Ho cercato di capire se lo sono, ma non ho trovato info, neanche sui siti delle varie marche. Credo che non lo siano affatto. Questa, secondo me, è un'altra cosa in favore della coppetta, che puoi sterilizzare quante volte vuoi.
5 anni fa
Nora
Nora
Eccomi! felicissima e soddisfattissima utilizzatrice della coppetta! Da quando la uso son tornata a vivere anche durante il ciclo! Per me erano un dramma quei giorni. Mi son fatta il bagno in piscina, la notte dormo tranquilla senza paura di macchiare il materasso e per quanto riguarda la TSS mi sento tranquilla perchè il sangue viene raccolto nella coppetta quindi non è a contatto con la parete vaginale, comunque la svuoto abbastanza spesso soprattutto i primi giorni. L'unico neo che ho trovato è che a volte mi pizzico la pelle durante l'inserimento, ma penso che sia solo colpa mia e della mia mania di unghie lunghe. Ho anche una leggera allergia agli assorbenti per cui ad ogni cambio dovevo anche spalmare la crema per evitare rossore, non ho mai voluto usare quelli interni perchè l'idea che si "tappasse" il flusso non mi è mai piaciuta. E poi da quando vivo in provincia di Bo per comprare gli assorbenti che uso io a prezzi accessibili e non in farmacia a 4 € al pacco mi devo fare 10 km... ma vaààààààààààààà... va bene così, non sporco, non spendo e non metto 2 paia di mutande contemporaneamente o pantaloni extra large per paura che si veda il pacco. Personalmente ho avuto un miglioramento nella qualità della "vita" nei giorni del ciclo. Questa ovviamente è la mia esperienza.
5 anni fa
narnia
narnia
Mi son fatta prendere dall'e-shopping compulsivo e ho comprato degli assorbenti lavabili extralarge per il primo periodo post parto. Vi saprò dire.
5 anni fa
Serena
Serena
absolutely yes!
6 anni fa
narnia
narnia
Per la precisione "La Sindrome da Shock Tossico (TSS) è una malattia rara ma grave. È causata dalle tossine prodotte dal batterio Staphylococcus aureus che si trova comunemente nel naso e nella vagina". Sembra anche che con i tamponi in cotone questa cosa non si verifichi, mentre si ha con quelli in fibre sintetiche (come i classici tampax o ob).
Comunque ribadisco che non sono stati riportati casi di sindrome da shock tossico associato all'uso delle coppette mestruali; poi ognuno fa le sue scelte, come ha già detto Serena.
6 anni fa
Serena
Serena
lo shock tossico del tampone non è dovuto all'alterazione della mucosa ma al ristagnare del sangue in cui i germi che sono nell'aria (poichè non siamo in ambiente iperbarico ma aerobico) proliferano e si moltiplicano abbondantemente. è un terreno di coltura (a contatto per altro con una mucosa) mooooooooolto favorevole...
6 anni fa
narnia
narnia
Sì sì, questo lo so. Per la coppetta non ce ne sono di documentati, chiaro che l'utilizzo è inferiore, però non siamo neanche così poche. Il tampone comunque è diverso perchè assorbendo, e non raccogliendo, altera anche la mucosa interna (perchè assorbe tutto quello che trova...).
6 anni fa
lucia76
lucia76
n.b. i tamponi infatti possono dare la sindrome da shock tossico eh, ci sono stati casi. credo che valga lo stesso discorso anche per la coppetta
6 anni fa
narnia
narnia
Bé, Sere, questa volta mi sembri un po' eccessiva. Il primo vantaggio per me è quello di dimenticarmi di avere le mestruazioni, non è certo nessun genere di astratto "ecoambientalismo". Il sangue è comunque il tuo, non è mica una trasfusione, quello che c'è lì dentro ce l'hai anche tu. Allo stesso modo si dovrebbero abolire i tamponi, o no? Poi questa cosa del silicone cancerogeno francamente è la prima volta che la sento, comunque mi informerò meglio.
6 anni fa
Serena
Serena
scusate ragazze ognuno fa quel che vuole per carità ma non inventiamoci biologi e infettivologi quando non lo siamo..
non mi pare garantita affatto l'igiene, però so punti di vista. tenendo anche conto che il silicone medicale (e qui parla mio padre che è medico) è lo stesos incriminato di essere cancerogeno per le protesi al seno o alle labbra.. e noi lo mettiamo interno a contatto con l'utero. però poi magari cantiamo alla vaccinazione antipapillomavirus (di cui si muore, della vacccinazione itnendo) per paura di tumori del collo dell'utero..
lavare una coppetta piena di 12 ore di sangue (ma avete idea di cosa ci sta nel sangue o pensate che perchè è il vostro può stagnare lì come se niente fosse?!) mmm mi sembra un pò superficiale. e sentiti i miei genitori sull'argomento direi che sono apposto così. passi per gli assorbenti da lavare, sono scelte , ma la coppetta di silicone, io , attaccata al collo dell'utero non ce la metto manco pagata. ci tengo a non farmi fare espianti evitabili.

attenzione a farsi trascinare da un nuovo business quello ecoambientalista che non è certo per la salute delle persone ma solo per il rimpinzamento delle tasche.
pensiamoci bene quando parliamo di grandi risparmi..su cosa stiamo risparmiando. (per fare un esempio su tutt'altro raggio anche la ru486 è un gran risparmio per l'industria aborti...)
6 anni fa
lucia76
lucia76
no non a cuore aperto serena certo ma parliamo sempre di interno eh..
ecco poi io non sono per queste cose, devi ricordarti la bottiglietta dell'acqua ecc, non ce la farei proprio davvero, a volte mi scoccia anche mettermi in tasca un assorbente figuriamoci l'acqua o le salviette, il detergente e compagnia bella. penso che il mondo non andrà in rovina per i miei pochi assorbenti al mese, per il resto non sono una che usa salvaslip solitamente quindi mi ritengo già ecologica così
6 anni fa
narnia
narnia
Guarda Lucia, per il fatto di doverla svuotare quando si è in giro, dipende da quante ore stai fuori: per esempio, se sei fuori casa 10 ore allora sì, nei primi due giorni dovrai svuotarla (poi ti dura di sicuro 12 ore, detto da una che ha il flusso abbastanza corposo). Se devi svuotarla fuori c'è chi fa con le salviettine intime direttamente nel wc; io però sono più dell'idea di lavarsi bene le mani prima e portare con sé una bottiglietta d'acqua con cui sciacquarla sul wc. Così mi pare che l'igiene necessaria sia garantita (non dimentichiamo che non stiamo operando a cuore aperto ;-) ).
Se qualcuna ha altri suggerimenti si faccia avanti.
6 anni fa
lucia76
lucia76
se posso dire la mia, la prima volta che ne ho sentito parlare mi è sembrata una gran schifezza (è proprio il pensiero che ho avuto ) ma non per pregiudizio o perchè non ho stomaco (che poi sinceramente non credo ci voglia stomaco quando sono anni che conviviamo con le nostre mestruazioni eh, non vedo nulla di schifoso personalmente) io ne faccio principalmente proprio una questione igienica... non so voi ma io sono fuori casa praticamente tutto il giorno e pensare di dovermela cambiare nei bagni pubblici o in quello dell'ufficio mi fa rabbrividire.. è vero che ti lavi le mani e che quella la sciacqui nel lavandino ma insomma... non mi sembra una gran igiene visto che te la devi mettere dentro... in più non sempre c'è un lavandino nei bagni ma solo nell'antibagno magari... ...e poi se penso che dove mi lavo le mani quella prima di me può averci sciacquato la sua coppetta... non so, non è per lo schifo insomma ma penso che in queste cose l'igiene sia assolutamente fondamentale... no?
detto questo anche io gli assorbenti non li sopporto, con sto caldo poi mi rovinano proprio la pelle.. ma non vedo alternative
6 anni fa
Evey
Evey
detto da una che gli assorbenti interni non li ha mai usati ...viva la coppetta mestruale!!!!!!
6 anni fa
narnia
narnia
Immagino! Dunque, si tratta di una coppetta di silicone medicale (se riesco allego una foto), molto morbida, proprio a forma di calice, che raccoglie il flusso mestruale. Si inserisce in vagina (ci sono varie tecniche di piegatura, che trovi tranquillamente in filmatini su youtube) e si svuota periodicamente quando è piena. La cosa fantastica è che non ti accorgi di averla! Detto da una che ha sempre fatto fatica con gli assorbenti interni... Devi solo fare un po' di pratica nel primo paio di cicli, poi vai alla grande.
Se tu hai di quei problemi io te la straconsiglio!
6 anni fa
Maria10
Maria10
La vorrei provare...mi potresti spiegare di cosa si tratta??? Io sono allergica agli assorbenti, devo utilizzare quelli di cotone e non ti dico i soldi che se ne vanno!!!
6 anni fa